Salta al contenuto
Meno mimose più diritti

Meno mimose più diritti

Domani è "la festa della donna" e credetemi che mentre lo scrivo nasce un sorriso ironico sul mio volto.

In effetti mi chiedo perché "festa"?

Perché domani tutto si dovrà ridurre a valanghe di mimose, cene rigorosamente femminili, a volte un po' sù di tono, alternate a manifestazioni per celebrare la donna. Questa ricorrenza è una ricorrenza che merita rispetto, ma non lo merita solo domani lo merita ogni singolo giorno, perché delle donne sono morte per i loro diritti ed ogni giorno, puntualmente, delle donne vengono uccise solo perchè hanno deciso di essere libere...hanno deciso di dire NO.

Margaret Mazzantini citava: " perchè la vita passa...e noi con lei"... ed io vorrei dedicare a tutte le Donne questa riflessione perché è nel continuo trovare giustificazioni a ciò che non potrà e non poteva essere che la vita porta via lentamente pezzi di noi...
Non smetterò mai di lottare per poter portare un sorriso e una speranza ad una donna che pensa di non essere nemmeno più degna di questa parola perché insieme torneremo a splendere....
vi voglio bene ❤️